Deserto.

Il vuoto.

Un pezzo che non mi capitava una data così.

Tanta mestizia.

Karaoke – musica 1:0

E non posso nemmeno andare ad ubriacarmi come legittimo, dioporco: a casa e muto.

Advertisements

Black Friday

Finirà che festeggeremo il 4 luglio come giorno dell’Indipendenza. Da che, nun se sa.

E poi il giorno del sorry, però non avendo gli aborigeni, ripiegheremo sugli etruschi.

Fosse per me non vorrei un giorno intero: mi basterebbero due minuti. D’odio.

Pagella.

Essere o non essere, questo è il problema. Se sia più nobile sopportare le percosse e le ingiurie di una sorte atroce, oppure prendere le armi contro un mare di guai e, combattendo, annientarli.
Morire, dormire.
Niente altro.
E dire che col sonno mettiamo fine
al dolore del cuore e ai mille colpi
che la natura della carne ha ereditato
È un epilogo da desiderarsi devotamente.
Morire, dormire.
Dormire, forse sognare.

Ma anche no: dormire e basta.

Co’ ‘sta pagella…